Dove rivolgerti - Coronavirus 19 Italy - come resistere alle fake news sul covid-19 e ripartire

Vai ai contenuti
EMERGENZA CORONAVIRUS: comunicati ufficiali...per evitare fake news...
In questa sezione sono disponibili tutti gli aggiornamenti sulle attività
messe in campo dal Servizio Nazionale della Protezione Civile


Il 31 gennaio 2020, il Consiglio dei Ministri ha dichiarato lo stato di emergenza, per la durata di sei mesi, in conseguenza del rischio sanitario connesso all'infezione da Coronavirus.
Al Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, è stato affidato il coordinamento degli interventi necessari a fronteggiare l'emergenza sul territorio nazionale.

Le principali azioni coordinate dal Capo del Dipartimento sono state il soccorso e l'assistenza della popolazione eventualmente interessata dal contagio, il potenziamento dei controlli nelle aree aeroportuali e portuali, in continuità con le misure urgenti già adottate dal Ministero della salute, il rientro in Italia dei cittadini che si trovavano nei Paesi a rischio e il rimpatrio dei cittadini stranieri nei Paesi di origine esposti al rischio.


Il Dipartimento della Protezione Civile pubblica i dati relativi alla situazione della pandemia al seguente link:


Per comunicati stampa e news:

Copyright
www.protezionecivile.gov.it è il sito istituzionale del Dipartimento della Protezione Civile - Presidenza del Consiglio dei Ministri. Contenuti testuali, multimediali e dati aggregati sul sito sono tutelati dalla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License. Fanno eccezione i testi pubblicati in formato integrale in "Provvedimenti", di cui il Dipartimento della Protezione Civile non è né proprietario, né titolare, e i contenuti disponibili nella sezione Mappa radar tutelati da altra licenza. Per usare i contenuti, senza alterarli, è necessario citare esplicitamente la fonte con questa dicitura: "Fonte: Sito del Dipartimento della Protezione Civile - Presidenza del Consiglio dei Ministri".
Torna ai contenuti